Marcio Rangel - Bio

ITALIANO __________________________________________________________________________________________ Marcio Rangel è uno straordinario chitarrista e compositore brasiliano. Mancino, come già prima di lui Jimi Hendrix, suona la chitarra "al contrario", utilizza cioè una normale chitarra da destri, suonandola rovesciata, quindi con le corde basse in basso e le corde alte in alto. Questa caratteristica, unita a un notevole talento, conferisce al suo suono una impronta unica, innovativa e irripetibile. Le sue composizioni originali sono di rara bellezza estetica e lirica, dotate di armonia e ritmi complessi e, allo stesso tempo melodicamente accessibili al primo ascolto. Il suo notevole eclettismo porta a un linguaggio chitarristico universale che, partendo dal suo Brasile abbraccia blues, jazz e flamenco, associando alla sua superba tecnica, una sensibilità non comune. È stato ospite, in veste di interprete e/o compositore,nei maggiori Festival e Rassegne nazionali e estere, esibendosi sia come solista che in varie formazioni, al fianco di artisti riconosciuti nel panorama musicale nazionale ed internazionale. Come compositore segue il percorso di un Brasile in evoluzione, senza mai perderne le radici, la vera essenza e la fantasia. Il Brasile è una cultura composta di tradizioni musicali diverse, che ha assorbito nella sua storia l'influenza di varie culture: quelle dei neri, degli indios, degli europei. Un Brasile nel quale Rangel intraprende un viaggio attraverso le più svariate tradizioni musicali, per poi tornare di nuovo fresco e vivace in ogni sua composizione. E' stato considerato un talento tra i compositori e i chitarristi brasiliani dotato di personalità spontanea, energia e grandissima sensibilità. Attraverso una ricerca delle radici della musica brasiliana ed un linguaggio moderno, ha saputo valorizzare la tradizione afro-brasiliana, che svela il lavoro -- anche di ricerca -- speso in ogni spartito, in ogni accordo, in ogni arrangiamento.__________________________________________________________________________________________ Tra i Festival nazionali ed internazionali che lo ha visto protagonista, si annoveramo: "Casa del Jazz",(Roma,2013)"Auditorium Parco Della Musica", (Roma,2012), "Folk club",(2012,2013)," Festival Jazz In Villa", (2012),"Siena International Guitar Festival",(2012)"Engine Music Hall", (2012), "Teatro Dei Rozzi",(2012),"Udine International Jazz Festival",(2012),"Nel Gioco del Jazz",(2012),"" Rassegna Borgo Club",( 2012),"Festival di Chitarra e Arpa", (2012)"Piombino Jazz Festival",(2011),"Jazz Set Festival "(2011,)Madame International Guitar Festival", (2011),"Serravalle International Jazz Festival",( 2011),"Museo Santa Maria Della Scala" (2011),"Rassegna Sotto Le Stelle" ,(2011),"Pioracoustic Guitar Festival",(2011),Ullapool International Guitar Festival",(Uk, 2011), "Master Guitar International Festival ",(2009,2010)," 35°Cantieri Internazionale D 'arte",2010,Montepulciano),"Rassegna Jazz Alexander Platz" (Roma,2011),"Brazilian Festival",(2008,2009,2010),"Centro Culturale San Gaetano",(2010), "Rassegna Jazz Montalcino" (2010),"10th Acoustic International Meeting"(2007,Sarzana),"Festival Della Creatività" (2008),17°18°"Soave Guitar Festival",(2008,2009), "Talentos Do Violao"(Brazil,2009),"Divino Jazz Festival" ,(2010,2011,2012),"Crossroads Festival",(,2009,2010),"Las Palmas Festival"(,2009,2010), "Rassegna Chitarristica Palazzo Pivot" (2010),Trama Fest" (Portogallo,2009), "Madame Guitar International Festival" (2008,2009)," Fest Brazil "(Portogallo,2009),"Zona Acustica Festival",(2009),"Sala Mazzini "(2010),"Mediterraneo Festival," (2009), "Teatro Fenaroli" (,2009,2010,Lanciano),"Capua Festival", (2010,2011), "Six Bars Jails" Rassegna Chitarristica,(2010), "Capri Festival" (2010,2011), "Saletta Della Cultura" (Novoli),"Roma/Napoli/Rio Festival" (2010,Roma),"Jazz Divino Festival" ,"Tavagnacco Jazz Festival" (Udine), "JazzSet Festival"(Puglia), "Crossroad Festival",(Sicilia),"Club 1799",(Puglia),"Engine Music Hall" (Puglia), Auditorium "Flog" (Mi), "Chianti Festival"(Si), "Premio Grinzane Cavour (To)," Teatro Accademia dei Rozzi (Si)", "Palazzo Piccolomini (SI)", ,"Noite Da musica" Belo Horizonte(Brasile), "Festival Castello Monteriggioni" (Si), "Festival das Cores" (Brasile)", "Teatro Comunale di Marsala" (Sicilia)," Centro Cultural Dragao Do Mar" (Brasile), Festival Internazionale di Musica di Santa Fiora" (Gr)", "Al Teatro Eleonora Duse "(Rm),compone la colonna sonora per lo spettacolo teatrale "Gota D'agua de Chico Buarque, "Teramo Città Aperta Al Mondo Festival International" "Summer GuitarFestival" (Fi),"Focum Festival",(Brasile), "Casa Da Cultura" (Brasile),"Emmas World Festival"(Sardegna), "Ank'Etno Festival" (Sicilia),"Acustica" (Brasile),"Som Brasil",(Brasile)""Las Palmas Festival"(Fi), "Fit" (Brasile)"Ribeira Das Artes" (Brasile),"Teatro Sandoval Wanderley" (Brasile),"Teatro Lauro Monte Filho", (Brasile),"Teatro Dei Leggieri", (Si), "Festa Della Musica Europeia" "Summer Festival", (Fi),"Projeto Seis e meia", (Brasile),"Nacao Potiguar",( Brasile)"Summer Festival",(Fi),"Festival International di Musica e Teatro", (Brasile),"Quinta Instrumental"(Bnb Brasile),"Lunaight Jazz Festival"(Sa), "Borgo Jazz Club",(Genova)"Teatro Garzone", (Udine),"Teatro Della Giuventù" (Genova)"Teatro Alberto Maranhao",(Brasile) ___________________________________________________________________________________ ___________________________________________________________________________________ RECENSIONI: ___________________________________________________________________________________ ...Sul palco sono saliti due musicisti di caratura internazionale: Marcio Rangel e Flavio Boltro. Il primo, chitarrista e compositore brasiliano, ha messo in mostra il suo peculiare stile esecutivo, il secondo, torinese, ha dimostrato ancora una volta quelle doti eccezionali che lo hanno reso uno dei trombettisti jazz più importanti al mondo. "La nuova Provincia",(2013) ------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------ ...È uno spettacolo davvero singolare quello che ha animato il Folk Club di via Perrone la sera di venerdì 21 dicembre. Ancora deliziati dall'ascolto estivo di Joyful, scopriamo con piacere un Flavio Boltro leggermente diverso dal solito, alle prese con il sincretismo del chitarrista brasiliano Marcio Rangel, che da solo apre il concerto con due brani originali. Una chitarra classica, un looper e poco altro gli sono sufficienti per sviluppare un discorso articolato che abbraccia un carnevale di sapori e colori a cui è molto difficile restare indifferenti.Il concerto continua dopo una piccola pausa, con il solo di chitarra Lago Sereno, e la stupenda Dois Amores, costellata di eccellenti passaggi blues che danno un tocco di colore in più ai ritmi brasiliani. Infine, chiude il concerto prima dei due bis conclusivi una stupenda quanto intensa ballata a ritmi di flamenco in cui la tromba riesce a rendere effetti di intensità davvero impareggiabili,e si torna a casa con l'impressione di aver sentito non due musicisti ma molti di più, visti i frequenti cambi di registro, i riferimenti a diversi artisti, e soprattutto un impareggiabile saggio di quel gusto per il sincretismo e la commistione che è tutto brasiliano, e che Flavio Boltro ha saputo fare suo, come ha dimostrato in diverse occasioni... "Outsidersmusica",( 2013) -------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- ...Alla Casa del Jazz il duo formidabile, Marcio Rangel e Flavio Boltro.... Corriere Della Sera ,(2013) -------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- ...questo musicista brasiliano, mancino che suona con le corde 'normali', ha pensato bene di dedicare un brano a Manuel Francisco dos Santos detto "Garrincha", autentica gloria del calcio nazionale. E di qui non si scappa: il Rangel e il Boltro hanno dribblato tra tanti stili, sempre in salsa brasileña, ma con emozioni che si sono spinte dal samba, alla bossa per poi scivolare dolcemente nel blues, nel jazz e nel flamenco.Una formazione particolare, una sfida che, con altri attori, sarebbe potuta risultare monotona. Invece Boltro & Rangel ci hanno deliziato con le loro invenzioni, muovendosi agili da uno stile all'altro, con una freschezza ed una spontaneità assolutamente accattivanti.Senza fretta hanno dispiegato con sapienza le loro mercanzie e ce le hanno vendute per benino.Così dalla jobiniana "Wave" alla composizione originale "Dois Amores",, ci siamo lasciati trasportare per 75' da belle invenzioni, da piccole finezze, da tanta simpatia e ritmo. .... "Outune.net" (2013) -------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- ... alla Casa del Jazz si continua a fare belle cose. Musicisti bravi ce ne sono e un'occasione come quella odierna ci dà la possibilità di conoscere questo musicista per noi del tutto inedito Insomma una bella serata di musica molto piacevole, ricca di stimoli e di ispirazione. Bravi bravi! "Marco Lorenzo Faustini" (2013) -------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- Marcio Rangel chitarra il melodico brasiliano Solista apprezzato ma anche titolare di bei duo con i trombettisti Fabrizio Bosso e Flavio Boltro, il brasiliano Marcio Rangel è un chitarrista e compositore dalla vasta ispirazione e dalla limpida vena melodica. A suo agio con le musiche della sua terra così come con il jazz, flamenco e il blues, Rangel ne distilla lirismo e atmosfere in un linguaggio tutto suo dal grande fascino, nel quale invenzione melodica e improvvisazione giocano un ruolo fondamentale. Interessante anche l' aspetto timbrico della chitarra che, da mancino, Rangel suona rovesciata, ovvero con le corde basse in basso... " La Repubblica",( Settembre, 2012) ------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- Rangel e Boltro tra Brasile e jazz: Il chitarrista Marcio Rangel è mancino, lo strumento ha imparato a suonarlo rovesciato, al contrario, con le corde più alte in alto, per intenderci. Ma soprattutto è nato a Mossorò, una città del Nord Est, il cuore nero del Brasile, la regione in cui venivano fatti sbarcare gli schiavi, la culla dei ritmi ipnotici, suadenti, complessi, motore e telaio della musica brasiliana. Il torinese Flavio Boltro oggi vive a Parigi ed è uno dei più grandi trombettisti in circolazione: ha un suono potente, nitido e imprevedibile, che è stato apprezzato da compagni di viaggio come Michel Petrucciani o Wynton Marsalis. Insieme proporranno «Duas cores», un viaggio sonoro tra il Brasile e il jazz, con tappa a Roma... Raffaele Roselli (14 ottobre 2012) - Corriere della Sera --------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- Back to six strings wonder. Marcio Rangel è un prodigio per impostazione e obiettivi - focalizzato – quasi ossessivamente – sull'interpretazione chitarristica, il giovane musicista brasiliano sfrutta abilmente la sua caratteristica fisica, facendone un marchio. Un mancino che suona una chitarra da destro (tanto per farla breve: corde basse in basso, alte in alto…), supportato da piacevoli intuizioni sia melodiche che ritmiche, giunto alla quarta ristampa di Palavras do som. E' un eccellente lavoro tra jazz, samba e vaghe reminiscenze blues per sola chitarra classica, con qualche capatina elettrica che aggiunge un inevitabile tocco di varietà. Passionale, virtuoso e coinvolgente, Rangel è fascinoso come pochi chitarristi della sua generazione. "Donatozoppo" (Luglio ,2012) __________________________________________________________________________________________... nelle musiche originali di Rangel, si possono trovare momenti di straordinaria intuizione, di grande intelligenza armonica con  composizioni eccezionalmente colte...____________________________________________________________________________ _____________________________________________________________________ _____________________________________________ _____________________________________ ...Ieri, per la terza serata del festival sono state la chitarra di Marcio Rangel e la voce di Gennaro Cosmo Parlato ad incantare il pubblico..." Capua il Luogo Della Lingua Festival",(2011) _____________________________________________________________________ _ Una straordinaria coppia d'assi, Marcio Rangel e Flavio Boltro Curriculum con la "c" maiuscola per il formidabile duo. Marcio Rangel, compositore di prim'ordine ed eccellente chitarrista mancino (suona la chitarra "al contrario", proprio come Jimi Hendrix), scrive pagine di rara bellezza, che partono dal suo Brasile per poi abbracciare blues, jazz e flamenco. Flavio Boltro, uno dei massimi trombettisti della scena internazionale, ha condiviso un periodo glorioso del nostro jazz contemporaneo con illustri musicisti come Roberto Gatto,Franco Cerri, Stefano di Battista, Stefano Bollani,Enrico Rava.Ora vive a Parigi e collabora con i protagonisti del jazz planetario. "Udine International Jazz Festival",( 2012) ___________________________________________________________________________________ ...transfers the top strings,and thus gives more power and prominence to the melodic line. It also leads to different voicings for chords and so creates harmonies and tonal contrasts that are fresh and original.Marcio's playing tends to showcase the music of brazil,though flavoured with jazz,blues and flamenco,it ranges from the soft and nostalgic moods of the bossa nova to the more brash and celebratory sounds of the samba,but also includes brazilian dance forms you might be less familiar with, like the xaxado,baiao and the jongo,Sometimes the complex rhythms are estalished on a loop station,leaving Marcio free to improvise on the top, Brazilian guitar has always been a bit different.and often where the Brazilian pioneers have led,the rest of the world has followed .You've been warned! ("Ullapool International Guitar Festival" (Uk,2011) ______________________________________________________________________________ ...duo formato dal chitarrista brasiliano Marcio Rangel e dal trombettista Flavio Boltro, star del jazz nostrano e internazionale che si sono esibiti in un repertorio a metà tra l'inedito e il classico. In entrambi i casi non sono mancate le ovazioni da parte di una platea ...("Piombino Jazz,2011) _______________________________________________________________________________________________________ _____________________________ ..il chitarrista brasiliano Marcio Rangel che emerge da un punto di vista ottimale come artista, con grande capacità creativa e incredibile potenza di ispirazione,allo stesso tempo con una elevata qualità del suono... Antonio,"Soribada Music"(Corea,2009) _____________________________________________________________________________________________________________________ _________________________________________________ ... la chitarra di Marcio Rangel e la tromba di Flavio Boltro: la tradizione afro-brasiliana delle corde di Rangel, che del Brasile ripercorre con grande intelligenza le radici musicali, sempre rimanendo a contatto con le innovazioni linguistiche, si combina con la sensibilità del suono magico di Flavio Boltro, uno dei migliori trombettisti italiani per l'eleganza del suono e la qualità delle interpretazioni... (Udine,2012) ___________________________________________________________________________________ ___________________ ____________________________________________________________ ...Marcio Rangel, giovane e straordinario musicista brasiliano che propone una tecnica musicale innovativa e affascinante nell'utilizzo di una chitarra...(corrieredelmezzogiorno,2011) _______________________________________ ________________________________________________________________________________________________________________________ ____________________________________________ Duo insolito, magari: ma ormai rodato da tanti live sparpagliati ovunque, per la penisola. E forgiatosi attorno alle note della musica popolare brasiliana che Márcio Rangel Jales De Miranda ha importato, senza dimenticare di concedersi spazi per la produzione propria. Il repertorio, appunto, è una miscela di composizioni originali dell'artista nordestino, assolutamente a proprio agio quando può eseguire se stesso, liberando la sua possente impronta musicale, e di standard notissimi al grande pubblico. L'approccio al live fluttua tra xaxado e samba, due ritmi diversi che riescono, però, a sottolineare la versalità interpretativa del chitarrista, ormai adottato dall'Italia e, specificamente, dalla Toscana, dove risiede da un po' di anni. Due pezzi senza accompagnamento e, quindi, sale sul palco Bosso, solido sulla propria arroganza tecnica, talvolta irridente nella sua accademia. Lo spirito latino di "Triste", di "Só Danço Samba" e di altri titoli si incrocia così con fraseggi be bop, oppure con dinamiche blues, lasciando terreno aperto agli istinti che sorgono sul momento ai protagonisti. Ma, lo ripetiamo, i passaggi più alti e più intensi scorrono sulle note di pezzi come "Jogada de Bola" (un omaggio di Márcio Rangel a Mané Garrincha, leggenda in dribbling del Botafogo e della Seleção), "Dois Amores" («Due amori: per la vita e per la musica», chiosa con sorriso impertinente il brasiliano) e, soprattutto, "Arena", un tributo alla Spagna e ai suoi chitarristi... (" La Musica Intorno" Maurizio Mazzacane,2012) ______________________________________________ _____________________________________ ______________________________________________ __________________________________ ...Canhoto, Márçio usa a guitarra e o violão elétrico ao contrário, sem trocar a posição das cordas. "Uso o anular e o mínimo para fazer os baixos, e o polegar, o indicador e o médio para a melodia", diz. Uma técnica que resulta em baixos marcantes e agudos aveludados, com digitações que fluem bem entre sonoridades que vão do blues e do jazz ao flamenco, uma música universal, comparada a de Egberto Gismonti. "Essa técnica possibilita sonoridades diferentes das alcançadas por um destro. Mas não é a técnica em si o importante, e sim a composição, a criação. Ela é que deixa a sua marca", define.("DIario Do Nordeste" 2007, Brasil) ______________________________________________________ ____________________________________________________________ _________________________ ___________________________ La chitarra di Marcio Rangel ha ammantato Palazzo Lanza di note calde ed energiche. Gli spettatori, trasportati dalle armonie che riecheggiavano sulle mura di questo antico palazzo, si sono ritrovati all'improvviso in un mondo fatto di colori ed esplosioni armoniche. Questo l'effetto suscitato dal musicista brasiliano...("Attivamentenews" ,2011, Umberto Liguori)____________________________________ ______________________ __________________________ ...La tecnica sopraffina di Bosso, le atmosfere brasiliane del chitarrista "mancino" Marcio Rangel, in uno stage di altissimo livello reso ancora più unico ... (Puglia,2012) __________________________________________ __________________________________ ...Splendido il set del duo Marcio Rangel e Flavio Boltro, intensa chitarra brasiliana e tromba jazz dalla classe cristallina... "Madame International Guitar Festival ",(2011 ). ____________ _____________________________________ ___________________________________ Marcio Rangel è già stato ospite di Madame Guitar nel 2008, con una performance solista che ha riscosso grande successo. Quest'anno, portando avanti una via contemporanea al dialogo tra i generi, si è ripresentato in duo con Flavio Boltro, trombettista di caratura mondiale che ha collaborato tra gli altri con Lingomania, Steve Grossman, Freddie Hubbard, Joe Lovano, Michel Petrucciani, Stefano Di Battista. I due hanno toccato con grande spirito improvvisativo i vari aspetti della tradizione brasiliana, dal folklore nordestino al samba e alla bossa nova, passando per il blues...( "Chitarra Acustica",2011,Andrea Carpi) ____________________________________________________________________ ___________________________________________ __________________________________ Márcio Rangel, músico que a prestigiosa revista Guitar Player italiana - uma bíblia dos guitarristas e músicos das cordas em geral - compara a Egberto Gismonti, definindo-o como um novo talento entre os compositores violonistas brasileiros. ("Tribuna Do Norte" 2008 ,Brasil)_ _____________________________________________________________ ___________________________________________ ______________________________ ...Fabrizio Bosso e Marcio Rangel due virtuosi che ci faranno ascoltare alcuni classici della bossanova rivisitati dal loro genio.( " Rai Radio1 ",2012) ____ ___________________________ ___________________________________ ______________________ Una musica che, tuttavia, non tradisce mai le tradizioni della sua terra e che svela il lavoro – anche di ricerca – speso in ogni spartito, in ogni accordo, in ogni arrangiamento. Lavoro, a volte, speziato, ricercato. Niente affatto commerciale, per capirci. Né banale: neppure quando rischia le note di "Asa Branca" e "Wave", due classici universalmente incisi, da sempre, dentro e fuori il Brasile. E che Márcio adotta dal vivo, dopo averli riuniti (con brani originali come "Primo Volo", "Verde Encanto", "Fuga do Palhaço" e "Xaxado" e con "Gabrielas" di Dory Caimmi) in Palavras do Som, cd uscito nel 2002. Facendosi accompagnare, oltre che dalla chitarra, dalla fedele loop station, un tributo alla modernità e alla varietà dei suoni. E anche allo spettacolo: come quando, a Novoli, lascia il palco. Mentre la scatola magica continua a dettare i suoi tempi e i suoi ritmi registrati con il pedale... (" La Musica Intorno" by Maurizio Mazzacane,2010) __________________________________________________________________________ _____________________________________________________________________ ... un concerto dell'artista brasiliano Marcio Rangel, straordinario chitarrista e compositore di fama internazionale... (Padova,2010) ___________________________________________ _ ... il duo italo-brasiliano formato dal carismatico e innovativo chitarrista mancino Marcio Rangel e la stellare tromba di Flavio Boltro "già sideman di Petrucciani e Marsalis" (Messaggero Veneto,2011) ______________________________ ...chitarra e tromba, in virtuosismi musicali con protagonista il Brasile: all'Engine club di Martina Franca, si esibiscono Fabrizio Bosso e Marcio Rangel. Chitarrista giovane e talentuoso, Rangel deve la sua fama internazionale alla tecnica esaltata da una particolarità: essendo mancino e suonando una chitarra convenzionale per artisti destrimani, garantisce una sonorità particolare con note basse ben presenti nel ricamo sonoro, a fronte di acuti straordinariamente avvolgenti. A duettare con lui c'è Fabrizio Bosso, reduce da Tokyo, dove ha presentato il suo ultimo lavoro "Enchantment, Omaggio a Nino Rota", registrato con la London symphony orchestra... (La repubblica, 2012) _____________________________________________________________ _________________________________________________ ...Marcio Rangel e Fabrizio Bosso fanno vivere un Brasile in continua evoluzione, in un set di composizioni originali del chitarrista e classici della Bossa con incursioni nel blues e flamenco.L'interplay è perfetto, il concerto solo magnifico. La reazione del pubblico è in proporzione ("Serravalle Jazz Festival 2011", Maurizio Tuci) ___________________________________________________________________________ _____________________________________________________________________ ...nel corso della stessa sera dal virtuoso chitarrista Marcio Rangel, in duo col trombettista Flavio Boltro, anche lui già a Piombino con Paoli. " Piombino Jazz" (La Repubblica, 2011) ________________________________________________________________________ _______________________________________________________________________ ...Si è esibito tra ampi consensi sabato sera al Pivot il famoso chitarrista brasiliano Marcio Ranger, uno dei nomi più interessanti nel panorama chitarristico ... ("CastellanaWeb",2010) ________________________________________________________________________ __________________________________________________________________________ ...Rangel já reside no país há oito anos. Lá, teve a oportunidade de se apresentar em várias cidades e festivais italianos, chamando a atenção de publicações respeitadas como a revista Guitar Player.Canhoto, Márçio empunha o violão como se fosse destro, deixando as cordas agudas em cima e as graves embaixo. Desta maneira, a função dos dedos da mão direita também se inverte, com o indicador e o mínimo atacando os baixos e os demais se encarregando da melodia. A técnica peculiar lhe permite construir digitações alternativas para os acordes, extraindo sonoridades difíceis ou até mesmo impossíveis para um músico destro que utilize a posição normal das cordas. O aspecto técnico da música, no entanto, não é o principal. De acordo com Marçio, a técnica é importante, mas fica em segundo plano diante da criação artística do músico. "A técnica é relativa. O que realmente importa para um músico é a sua obra artística. Este é o legado que ele vai deixar. As técnicas de execução não podem ser transferidas, a música, sim", avalia..._ ("No Minuto" 2008,Brasil) _____________________ ______________________________________________________ ...Ho invitato Marcio a tenere un seminario e concerto a Soave.Bene,il suo intervento è stato una serie di perle di musica brasiliana,presentate con gusto e gentilezza, e gradite dal pubblico molto numeroso e attento.Marcio si è conquistato il sucesso sul campo... "Scene e retrocena" Soave Guitar Festival,2009,(Pier Paolo Adda)_____________________ ______________________________ ______________________________ ...a partire dal seminario "Un mancino alla corte della bossa nova" tenuto dal chitarrista e compositore Marcio Rangel Si trata di una vera chicca-seminario tra i più belli in assoluto del tutto il Festival - che introduce alla "tecnica mancina" e ai ritmi afrobrasiliani... "Serravalle Jazz Festival",(2011) ______________________ _____________________________________________________________...Nella prossima puntata del nostro programma verrà a trovarci il chitarrista brasiliano Marcio Rangel,)uno straordinario musicista virtuoso della chitarra... "Rai Radio 1",(2010)___________________ _____________________________________________________________ ______________________________________________________________________ ___________________________________________ ...si torna al Garzoni di Tricesimo con un'ultima quartina di grandi protagonisti: il brasiliano Marcio Rangel...( Messaggero,2008) _________________ _________________________________________________ ....Márcio Rangel, considerado uma revelação da música instrumental e com passagens de sucesso na Europa. Em 2003, a revista italiana "GuitarPlayer", publica uma matéria sobre o CD "Palavras do Som", dando destaque a característica técnica de Márcio Rangel, comparando-o ao virtuoso compositor de música instrumental, considerado o 'guru da música brasileira' Egberto Amin Gismonti e recomendando-o aos verdadeiros amantes da música afro-brasileira... ("Correio Da Tarde" 2008,Brasil) ______________________________ _______________________________________________ …"Doce Melodia"la track che abbiamo scelta per il nostro sampler,propone una gentile melodia ,intrisa di virtuosismi tecnici e di fraseggi solari,che sono un perfetto invito al relax e all'evasione onirica ("New Age" Sergio D'Alessio, 2006)__________________________ __________________ __________________ ... brazylijski kompozytor i leworeczny mistrz gitary, który opracowal wlasna technike gry na tym instrumencie dla praworecznych (up side down bez przekladania strun). Muzyk wystepujacy na licznych koncertach ostatnie wystepy w duecie z Fabrizio Bosso znajdujacym sie w pierwszej dziesiatce trebaczy na swiecie), festiwalach gitarowych i wielu innych. Jego autorska muzyka, mieszanka- jazzu, bluesa, samby, flamenco i bossa novej, jest oryginalna i niepowtarzalna. Polaczenie prawdziwej pasji tworzenia i profesjonalizmu = dziela burzace zastane konwencje, zaskakujace izachwycajace. (Poland,April 2010) ________________________________ __________________________________ :_________________________________________ ...Un ottimo disco costituito da assagi di varie tecniche chitarristiche supportate da una personale tecnica alla 'mancina' de una indiscussa padronanza di esecuzione di basso,accompagnamento e linea melodica e da una vivace creatività portavoce della cultura del propio paese.Consigliato a tutti gli amanti della vera musica sudamericana. ("Chitarre" Riccardo Rocchi) _____________________________ ____________________________________________ ...Samba, jazz e blues con Marçio Rangel, chitarrista di talento. Il fatto di essere mancino rende molto particolare la sua tecnica. Rangel è un esponente accreditato della grande tradizione chitarristica brasiliana. Il suo repertorio unisce diverse ispirazioni stilistiche che non si limitano alla grande tradizione del suo Paese. Oltre ai classici della bossa nova, alla samba e ai tanti ritmi brasiliani, spesso esegue anche classici del jazz e blues, in un caleidoscopio di ispirazioni che rimandano anche alle più lontane tradizioni folkloriche. Il suo bagaglio musicale viene trattato sempre con senso armonico molto aperto, con una notevole capacità interpretativa personale, ma soprattutto con una tecnica resa particolare dal fatto che Rangel è un chitarrista mancino e che, nel suo strumento... (L'Arena, Verona - Aprile,2011) _____________________________________________________________________ _____________________________ _____________________________________________ in questo concerto ha generato livelli straordinari di interplay e tecnica. Gli spettatori di questo evento ricorderanno una performance tale, ben unica nel suo genere. Il feeling fra i due musicisti ha raggiunto l'apice nel brano Arena dove Fabrizio Bosso ha mostrato la sua grande tecnica nella respirazione circolare con un assolo che ha toccato tutti e strappato un applauso già a metà cadenza. L'entusiasmo ed il calore del pubblico ha fatto sì che i musicisti si cimentassero in uno poi due bis prima di lasciarci... ( Rassegna Jam In Kaffeina,2010) ________________________________ _______________________________________ ...Dotato di eccezionale carisma, talento musicale, grande energia e rara sensibilità, il chitarrista ha eseguito i pezzi più celebri della tradizione musicale brasiliana. La serata, che ha registrato il tutto esaurito... (Puglia,2010 ,R. Fanelli) _____________________________ __________________________________________ ....Un talento esquerdo com uma tècnica peculiar e inovativa. ... (Visto Livre,2009, Brasil) _____________________________________________ _) ____________________________ ________________________________________________________________________ 크레올과 함께 아주라 레이블에서 유망주로 떠오르고 있는 재즈 기타리스트 마르시오 랑겔의 작품으로 뛰어난 창작능력과 기본기 그리고 놀라운 흡입력을 동시에 지니고 있는 높은 완성도의 사운드를 선사한다. 안토니오 카를로스 조빔의 'Wave'를 비롯하여 혼자서 어쿠스틱 기타와 일레트릭 기타를 멋지게 오버 더빙 하여 완성한 'Doce Melodia', 라틴과 집시 뮤직의 감성이 돋보이는 'Xaxado' 등 한 곡도 빼놓을 수 없는 트랙들로 가득차 있다.(Korea, 2008) ___________________________ _____________________________________________ ____________________________________________________ ...La chitarra misteriosa di Marcio Rangel, con i suoi suoni travolgenti ha aperto questa brillantissima ottava edizione di Jazzset che promette ancora due serate altrettanto incantevoli. Rangel ha trascinato l'auditorio in un arcobaleno di suoni, di colori, di fantasie, provocando applausi ed entusiasmo. E lo ha fatto con una semplicità meravigliosa, come se la chitarra fosse solo un prolungamento delle sue mani e le melodie che ne traeva un èmpito della sua anima... (JazzSet,2010) ______________________________________________________________________________________________________________________ __________________________ ...크레올과 함께 아주라 레이블에서 유망주로 떠오르고 있는 재즈 기타리스트 마르시오 랑겔의 작품으로 뛰어난 창작능력과 기본기 그리고 놀라운 흡입력을 동시에 지니고 있는 높은 완성도의 사운드를 선사한다. 안토... (Korea, 2009) _______________________________ ________________________________ ________________________________ ________________________________________________________________ _…nuovo talento tra i chitarristi i compositori brasiliani (da "Chitarre" 2007, Andrea Carpi) ______________________________ ___________________________________________________________ ...si è aperta con la sanguigna esibizione del giovane talento brasiliano Marcio Rangel, mancino dal grande virtuosismo applicato ad una chitarra a corde impostata per destri. Ha saputo trarre da questa anomalia colori e pastosità alla melodia cantata sulle corde grosse in un repertorio di brani propri, rivisitazioni di brani d'autore e della tradizione brasiliana di derivazione india e afro. Grande energia e una padronanza tecnica impressionante anche nei momenti di massima intensità ritmica in cui si poteva vedere Rangel vibrare in tutta la sua persona. Pubblico in piedi al termine del set. Difficile salire sul palco per l'artista successivo... ("Madame Guitar International Festival"da Marco Miconi,2008) __________________________________ _________________________________________________ ... protagonista il chitarrista brasiliano Marcio Rangel, eccezionale stella di Madame Guitar 2008. Il giovane e straordinario musicista è un mancino che sviluppa il suo stile... (Madame Guitar 2009) __________________________________________ ________________________________________________ …"Doce Melodia"la track che abbiamo scelta per il nostro sampler,propone una gentile melodia ,intrisa di virtuosismi tecnici e di fraseggi solari,che sono un perfetto invito al relax e all'evasione onirica ("New Age" Sergio D'Alessio) ______________________________________ _____________________________________________ …Su tutt'altro versante va vista la participazione al International Meeting di Sarzana del brasiliano Marcio Rangel,chitarrista 'mancino',in italia ormai da diversi anni.E' infatti sempre giusto sottolineare come la chitarra sia uno strumento che abbraccia tutte le culture e le tradizioni.E dunque il festival non ha trascurato di invitare musicisti che portano avanti una tradizione musicale come quella brasiliana,per la quale la chitarra è imprescindibile e fondamentale,e che continua a influenzare lo stile di tanti musicisti in tutto il mondo e in differenti contesti.…( Chitarre,2007, Giovanni Palombo) __________________________________________ ________________________________________________ ...Un talento esquerdo com uma tècnica peculiar e inovativa... (Visto Livre, Brasile) _________________ ________________________ _________________________________________________ "Jazzset",. jazzisti di caratura internazionale e giovani talenti, impegnati in un confronto tra repertorio e modernità. Ad aprire la rassegna, ieri, la giovane chitarra brasiliana di Marcio Rangel, tecnica e originalità per un guitar solo mancino fuori dal comune... ("Quotidiano Puglia",2010) ________________________ __________________________ ________________________________________ ...Chitarrista di scuola brasiliana,che elabora un suo sound sospeso,che gioca con i tempi difficili e i contrapunti raffinati. ( New Sounds ,Lauro Tamburi) ______________________________ _____________________________________________________ _ …Marcio Rangel chitarrista e compositore brasiliano, inizia a studiare la chitarra a 16 anni, da autodidatta, e solo in un secondo tempo si avvia agli studi regolari, per diplomarsi al conservatorio all'età di 24 anni. E' mancino, e suona con una chitarra destra capovolta, accordata cioè come una chitarra destinata ad essere usata da un chitarrista destro. La caratteristica di questa tecnica consiste nel suonare i bassi con l'anulare e mignolo, e la melodia con pollice, indice e medio. Ne risultano bassi più potenti, note acute più vellutate, e la possibilità di una diversa digitazione di accordi. Màrçio è già stato con noi lo scorso anno, quando si è rivelato per tutti una bella e piacevole sorpresa. Questa volta lo potrete apprezzare sia in seminario che in concerto… (Guitar Club,2008) ____________________________________________ __________________________________ Nato in Brasile nel 1974, Marçio Rangel unisce nelle sue composizioni la straordinaria scuola chitarristica brasiliana con il blues, il jazz e il flamenco. Mancino naturale, ha sviluppato una tecnica personale, che gli permette di ottenere una sonorità più potente nei bassi e vellutata nelle note acute. La sua creatività e sensibilità, unite alle doti compositive, creano una sintesi unica d'influenze di varie scuole musicali, che insieme con la profonda conoscenza della cultura brasiliana, danno anima e corpo al suo percorso musicale. Svolge un'intensa attività concertistica, partecipa alle registrazioni di colonne sonore di lungometraggi e ha preso parte alla realizzazione di CD con vari compositori brasiliani. Alcune sue musiche sono presenti in compilation con artisti di rilevanza internazionale, come Toquinho, Irio de Paula, Paulinho Nogueira,Regina Carter... "Galliate Master Guitar",(2009) _______________________________ _________________________________________________ .... da tempo residente in ltalia, il trentaquattrenne Rangel prosegue una carriera solistica nel solco della tradizione dei chitarristi brasiliani a metà tra samba, jazz, bossa nova e influenze classiche. ll referente essenziale sembra essere Egberto Gismonti o l'ultimo Baden Powell, benché I'approccio alla chitarra classica porti a una tecnica assai oarticolare che sfrutta una chitarra per mancÌni capovolta, suonando i bassi con l'anulare e il mignolo, e la melodia con il pollice, I'indice e il medio, per giungere a una sonorità tanto potente nelle note gravi quanto vellutata nelle acute. Rangel si rivela anche buon compositore: a parte l'iniziale capolavoro di Jobim, trattato con delicatezza, e l'altrettanto lirico Grabielas di Dory Caymmi, i brani portano la sua firma... (Michelone, "Musica Jazz" Dicembre 2008) ________________________________________ _________________________________________ ...E' la giornata finale al Teatro Garzoni resterà a lungo nel cuore dei presenti, visibilmente emozionati all'uscita dopo un finale tutti-sul-palco indimenticabile. La serata – a detta di alcuni colleghi della stampa specializzata nazionale presenti a Tricesimo «fra le più belle se non la più bella ascoltata in Italia quest'anno» – si è aperta con la sanguigna esibizione del giovane talento brasiliano Marcio Rangel, mancino dal grande virtuosismo applicato ad una chitarra a corde impostata per destri. Ha saputo trarre da questa anomalia colori e pastosità alla melodia cantata sulle corde grosse in un repertorio di brani propri, rivisitazioni di brani d'autore e della tradizione brasiliana di derivazione flamenco, jazz, india e afro... ("Madame Guitar International Festival",2008) _______________________________________ ____________________________________________ Il chitarrista brasiliano Marcio Rangel, straordinario musicista che sviluppa il suo stile mancino nell'uso di una chitarra da destri, suonando i bassi con l'anulare e mignolo e la melodia con pollice, indice e medio, dando così una sonorità più potente nei bassi e vellutata negli acuti, sviluppando nuove digitazioni di accordi… ("Madame Guitar International Festival",2009) _____________________________________ _____________________________________________ …Brazilian guitarist and composer known for his charisma, energy, and sensitivity. His highly personal playing technique is a result of years of music studies and development. He plays the low notes with the ring and small fingers and the melody with the thumb, forefinger and middle finger. This gives him a stronger sound on the low notes and a smoother, velvety sound in the upper ranges, as well as new chord fingerings and melodic lines. Well versed in the roots of Brazilian music, he merges tradition, modernity and personality… (" Left handed Guitarists" 2009) ___________________________________ ________________________________________________ _____________________________________ _____________________________________________ Apparizione televisive: "Tv Rn Globo", Brazil ,(2003,2008)" Tv cultura Rn", (Brasile) ,"Tv In Toscana", Italia,(2008), "Tv Tutta un'altra Musica",( 2008), "Tv Sky Italia", (2009) ,"Rai International Radio 1", (2010,2011,2012), "Scottish Tv" ,(Uk,2011)," Rai 3",(2012) __________________________________________________________________________________________ PORTUGUES __________________________________________________________________________________________ Extraordinário guitarrista ,violonista e compositor, dotado de grande talento, carisma e versatilidade. A sua música lembra os sons do Oriente e do Ocidente, criando uma atmosfera mágica e sem fronteiras de gêneros, absorvendo todas as influências musicais, desde as origens e em todas as suas formas de expressão. Márcio Rangel nasceu em Mossoró (Brasil) em 07 novembro de 1974. Aos dezesseis anos, começou a tocar guitarra e desenvolveu o seu estilo inovativo, usando uma guitarra destrosa:, ou seja,tocando os bordoes com anular e minìmo , e a melodia com o polegar, indicador e o dedo médio. O resultado é, assim, uma sonoridade mais potente nos baixos e suave nas notas agudas, desenvolvendo novas digitacoes de acordes e um senso melódico rìtmico e harmonico raro. Sua música é pessoal e inovadora na técnica instrumental. Suas composições originas sao de beleza estetica e lirica,dotadas de harmonia e ritmos complexos e, ao mesmo tempo simples e incisivos, melodicamente acessivel em primeira audicao.Foi convidado,como compositor, nos mais importantes festivais de alto valor artistico na Italia e exterior e se apresentou seja como solista que em varias formacoes ,ao lado de artistas reconhecidos do cènario nacional e internacional. _______________________________________________________________________________________________________________________________________ Como compositor segue um caminho de um Brasil em evolução no Brasil, sem nunca perder as raízes, a essência e a imaginação. O Brasil é uma cultura formada por diferentes tradições musicais, que absorveu na sua história, a influência de várias culturas: as dos negros, dos índios, dos europeus. Um Brasil em que Rangel inicia uma viagem através das mais vàriadas tradições musicais , e depois volta novamente em todas as suas composiçoes fresco e vivo. "Foi considerado um novo talento entre os compositores e violonistas Brasileiros com personalidade espontânea, energia e uma grande sensibilidade. Através de uma pesquisa das raízes da música brasileira e uma linguagem moderna, è capaz de valorizar as tradições afro-brasileiras, que revela a obra - incluindo a pesquisa - cada partitura, cada acorde, cada arranjo. Trabalho, às vezes picante, sofisticado, nada de comercial, ou banal, mesmo quando arrisca as notas de "Asa Branca" e "Wave", dois clássicos gravados universalmente, sempre, dentro e fora do Brasil e que Márcio interpreta ao vivo, depois de reuni-los (com canções originais, como "Primo Volo", "Verde Encanto" "Fuga do Palhaço fazer" e "Xaxado" e "Gabrielas" Dory Caimmi), em "Palavras do Som", . Um músico em constante evolucao. Sendo acompanhado alem do violão, do fiel loop , um tributo à modernidade e variedade de sons e também ao espetaculo. _____________________________________________ Participaçoes em Festivais : _____________________________________________ Siena International Guitar Festival,( 2011,Siena) "Rassegna Musicale "Giardini d'Augusto", (Capri,2010) Rassegna Internazionale Lanciano Aperitivo in Musica(2009, 2010),Museo Santa Maria Della Scala,(Siena,2002,2010)Auditorium San Gaetano (Padova, 2010),Guitar Talents (Brasile, 2009)"2°& 3°Master Guitar International Festival ",(2009,2010), "Rassegna Jazz Montalcino" (2010),"Festival Della Creatività" (2008),17°18°"Soave Guitar Festival",(2008,2009), "Rassegna Palazzo Lanza",(Capua 2010) ""Talentos Do Violao"(Brazil,2009),"Divino Jazz Festival" ,(Siena,2010),"Croosroads Festival",(Sicilia,2010),"Las Palmas Festival"(Firenze,2009,2010), "Rassegna Chitarristica Palazzo Pivot" (Puglia,2010), "3° 4°Madame Guitar International Festival" (Udine,2008,2009)," "Zona Acustica Festival",(Verona,2009),"Sala Mazzini "(Lanciano,2010),"Mediterraneo Festival," (Trieste,2009), "Teatro Fenaroli" (2010,Lanciano),"Capua Festival", (Napoli,2010), "Six Bars Jails" Rassegna Chitarristica,(Firenze2010), "Capri Festival" (2010), "Saletta Della Cultura" (Novoli,2009),"Roma/Napoli/Rio Festival" (Roma,2009),"Jazz Divino Festival" (Casole D'elsa,2010),"Tavagnacco Jazz Festival" (Udine,2009), "JazzSet Festival"(Puglia,2010), "Crossroad Festival",(Sicilia,2010)" 35°Cantieri Internazionale D'arte, (Montepulciano,2010),"Club 1799",(Puglia,2010),"Engine Music Hall" (Puglia,2010), Auditorium "Flog" (Milano,2003), "Chianti Festival"(Siena,2003), "Premio Grinzane Cavour (Torino,2004),"10th International Acoustic Meeting" (Sarzana,2007)," Teatro Accademia dei Rozzi (Siena,2005)", "Palazzo Piccolomini (Siena,2003)", ,"Noite Da musica" Belo Horizonte(Brasile,2001), "Festival Castello Monteriggioni" (Siena,2008), "Festival das Cores" (Brasile,2008)", "Teatro Comunale di Marsala" (Sicilia,2007)," Centro Cultural Dragao Do Mar" Fortaleza (Brasile,2008,2009), Festival Internazionale di Musica di Santa Fiora" (Grosseto,2006)", "Al Teatro Eleonora Duse "(Roma,2004),compone la colonna sonora per lo spettacolo teatrale "Gota D'agua de Chico Buarque, ,"Summer Guitar International Festival" (Firenze,2006),"Focum Festival",(Brasile,2003), "Casa Da Cultura" (Brasile,2008),"Emmas World International Festival"(Sardegna,2007), "Ank'Etno Festival" (Sicilia,2007),"Acustica" (Brasile,2009), "Amico Museo" (Siena,2008),"Som Brasil"(Brasile,2008)"Pium Instrumental" (Brasile,2008),"Las Palmas Festival"(Firenze,2009,2010), "Fit" (Brasile,2001),"Projeto Seis e Meia"(Brasile,2009), "Ribeira Das Artes" (Brasile,2009),"Teatro Sandoval Wanderley" (Brasile,2009),"Teatro Lauro Monte Filho", (Brasile,2008),"Teatro Dei Leggieri", (Siena,2008,2009),"Sea Way" (Brasile,2009) "Festa Della Musica Europeia"(Siena,2009) "Summer Festival", (Firenze 2009),"Projeto Seis e meia", (Brasile,2008)," Festival Nacao Potiguar",( Brasile,2009)"Summer Jazz Festival", (panzano,2007),"Festival International di Musica e Teatro", (Brasile,2001),"Quinta Instrumental"(Brasile,2008),"Lunaight Jazz Festival"(Salerno,2007), "Borgo Jazz Club",(Genova,2008)"Teatro Garzone", (Udine,2008),"Teatro Della Giuventù" (Genova,2008)"Teatro Alberto Maranhao", (Brasile,2009),Palazzo Piccolomini(,2005,2006 Siena),"Auditorium centro Cultural" (Brasile,2008). __________________________________________________________________________________________ ENGLISH _____________________________________________ MARCIO RANGEL __________________________________________________________________________________________ Brazilian guitarist and composer known for his charisma, energy, and sensitivity.He graduated brilliantly at the D'Alva Stella conservatory.He uses in his compositions a synthesis of stiles that goes from brazilian guitar school to blues,from jazz to flamenco.An extraordinary left-handed guitar player,who uses a normal "right handed" guitar turned around,thus creating an original sonority,more powerfull in the bases and voluptuous in the highs,creating also new possibilities of chords fingerings and sounds. _____________________________________________ His compositions are of rare beaty and lyrical quality.He has been guest,as interpreter and composer,in several festivals internationally. __________________________________________________________________________________________ ..His first CD "Palavras do Som" (Words of Sound) as a soloist and composer, was released in 2002 by the Italian recording company "Azzurra Music" (Verona). An integral participant in the collection "Guitar Masters Club" (in which were released work by Toquinho, Paulinho Nogueira,Irio De Paula). __________________________________________________________________________________________ .. ..In 2003, the Italian magazine, GuitarPlayer, reviewed "Palavras do Som", citing Márçio's unique technique, and comparing him to the "guru of Brazilian music" Egberto Gismonti, recommending it to those who truly love brazilian guitar music. __________________________________________________________________________________________ Festivals: _____________________________________________ "Roma/Napoli/Rio Festival" (2010,Italy),"Tavagnacco Jazz" (Italy,2009),Jazz Borgo Club (Italy,2008)"Club1799",(Italy,2010),"35°Cantieri Internazionale D'arte (2010Italy), "2° 3° "Master Guitar International Festival"(2009,2010), "17° 18°Soave Guitar Festival" (2008,2009),"Madame Guitar International Festival"(2008,2009),"Zona Acustica Festival" (2009),"Las Palmas Festival"(Italy 2008,2009,2010),"Engine Music Hall" (Italy,2010), "JazzSet Festival" (Italy,2010),"Jazz Divino (2010,Italy),"Sala Mazzini" (2010,Italy), Rassegna Six Bars Jail (Italy,2010),"Croosroads Festival" ( Italy,2010) "Auditorium Flog"(2003,Italy),"10th InternationalAcoustic Meeting" (2007,Italy), "Chianti Festival(2003,Italy), " Cantina Bentivoglio"( 2007,Italy), ", 6° 7°Brazilian Festival(2007,2008,Italy), "Premio Grinzane Cavour" (2004,Italy), "Teatro Accademia dei Rozzi" (2003,Italy), Palazzo Piccolomini "(Italy), "Castle Music Festival",(2005,2006,Italy), "Festival Internacional de Música Clássica di Santa Fiora" (2006,Italy), Jazz Divino Festival" (2006,Italy), "Festival Unites" (2005,Italy), "Teatro del Sale" (Italy), ""Teatro Eleonora Duse",(2004,Italy), ",,"Festival di Olbia",(2005,Italy), "Marsala Teatro", (2006,Italy), "Teatro Dei Leggeiri" (2008,2009,Italy)," BnB Cultural"(2006,2007Brazil), "Teatro Sandoval Vanderley",(2006,2007,Brazil), (Brazil),"Teatro Lauro Monte Filho",(Brazil), "Teatro do Morro" ,(2003,Brazil),"17°Soave Guitar Festival",(2008,Italy),"Summer Guitar Festival" (2007,Italy),"Centro Cultural BnB",(Brazil),"Centro Cultural Dragao do Mar" ,(2008,Brazil)"Progeto Seis e Meia", (2008,Brazil) , "Croosroads Festival",(2006,Italy),"Festa Della Musica Europeia" (2008,Italy),"Jazz In Vico Festival",(2008,Italy),"Anfiteatro Pau Brasil"(2008,Brazil) "Som Da Mata", (2008,Brazil) "Summer Jazz Festival",(2007,Italy) "Lunaight Jazz Festival" (2007,Italy). "Brasil Festival",(Italy)"Monteriggioni Castle Fesival",(2007,2008,Italy)"Emmas Festival" (2006,Italy),"Ank Etno Festival",(2006,Italy) ____________________________________________ He has recieved much attention in the European press, including an interview in New Sounds magazine, in which he is grouped with international artists such as: Pierre Bensusan, Regina Carter, Bliss, Shaurasia and others. Press about the artist appears in Alemã Tours (2006),"Guitar Club",(2009),"Chitarre",(2008,2009) and a live interview on tvs and radios: Popular of Milan, "Brazilian Tv Globo",Sky Italy",(2009),"Tuscan Tv "(Italy,2008) "Rai International Radio 1" ,(2010,2011)

Nessun commento:

Posta un commento