mercoledì 30 luglio 2014

“Mo Better Jazz Festival” -Il concerto di quest’anno vedrà un trio eccezionale: Flavio Boltro alla tromba, Marcio Rangel alla chitarra e Lorenzo Tucci alla batteria

PROGRAMMA 2014

“Mo Better Jazz Festival” giunto quest’anno alla seconda edizione punta a coniugare la musica con quello turistico e culturale, legato alla riscoperta di uno dei ” borghi più belli d’Italia “.

Il programma si articolerà con il concerto gratuito nella cornice di P.zza Peretti al quale si affiancheranno in contemporanea alcuni dj/set in varie location del vecchio incasato, per dare vita ad un vero Jazz Club a cielo aperto.
Alle loggie di S.Lucia, si ascolterà musica newsoul/jazz, al Torrione della Battaglia ci sarà bossanova, ed infine, già’ dal tardo pomeriggio, in P.zza Peretti, prima e dopo il concerto, ci sara’ jazz/house; percorsi musicali ad ampio raggio, strettamente in tema allo spirito della Manifestazione.

Il concerto di quest’anno vedrà un trio eccezionale: Flavio Boltro alla tromba, Marcio Rangel alla chitarra e Lorenzo Tucci alla batteria; suoneranno musica di rara bellezza che parte dal Brasile per abbracciare Blues, Jazz e Flamenco.
Si precisa che in caso di maltempo, il concerto verra’ effettuato nel Teatro dell’Arancio sito in p.zza Peretti.


Marcio Rangel è uno straordinario chitarrista e compositore brasiliano. Mancino, come già prima di lui Jimi Hendrix, suona la chitarra “al contrario”, utilizza cioè una normale chitarra da destri, suonandola rovesciata, quindi con le corde basse in basso e le corde alte in alto. Questa caratteristica, unita a un notevole talento, conferisce al suo suono una impronta unica, innovativa e irripetibile.
È stato ospite, in veste di interprete e/o compositore,nei maggiori festival e rassegne nazionali e estere, al fianco di artisti riconosciuti nel panorama musicale nazionale ed internazionale.


Flavio Boltro è nato a Torino nel 1961.Trombettista di fama mondiale da ormai più di 20 anni, ha accompagnato musicisti di grandissima levatura come Cedar Walton, Bob Berg, Don Cherry, ecc. Ha partecipato a festival e tournèe come sideman di Freddie Hubbard e jimmy Cobb. è stato negli anni novanta componente del sestetto di Michel Petrucciani, e collabora ancora oggi stabilmente con Stefano di Battista e Michel Portal. Nel 1988 viene citato da Wynton Marsalis come uno dei migliori trombettisti del panorama jazzistico mondiale. Ha inciso inoltre due album per la storica etichetta Blue Note: Road Runner (1999) e “40″ (2003).Ora vive a Parigi e collabora con i protagonisti del jazz planetario.


LORENZO TUCCI, Abruzzese di Atessa si trasferisce a Roma giovanissimo ed è proprio nella capitale che inizia ad affiancarsi ad artisti italiani e internazionali di grande profilo.
Negli anni ha collaborato con numerosi artisti del calibro di Phil Woods, Tony Scott, Mark Turner, George Cables, Danilo Rea, Enrico Pieranunzi, Enrico Rava, Flavio Boltro, Maurizio Giammarco, Stefano Di Battista, Dado Moroni, Rosario Giuliani,ect.
La sua ecletticità e l’enorme talento gli hanno permesso di diventare il partner immancabile dei progetti di Fabrizio Bosso con cui insieme a Daniele Scannapieco fondano gli High Five 5tet , considerati la migliore formazione jazz degli ultimi dieci anni e ribattezzati “i Beatles del jazz”
Proprio con gli High Five Tucci incontra il crooner Mario Biondi con cui diventa il batterista insostituibile sia in studio che in tour.ll suo ultimo album si Intitola “DRUMPET”, disco realizzato in duo insieme a Fabrizio Bosso.Dj Robert Passera il più autorevole dj della scena Easy-listening italiana ( IRMA records )
Dj Andrea Gobbo, Graphic Designer & music collector di estrema raffinatezza.
Dj Stefano Proietti collaboratore di Hurley & Muscle, etichetta discografica leader nel panorama deep-house italiano, onnipresenti al Music Conference di Miami.

Nessun commento:

Posta un commento